International Anti-Corruption Assembly

Forum “Corruzione in Ucraina”

La sera del 18 aprile, nella hall dell’Istituto ucraino del futuro si è tenuto un forum aperto dedicato al tema “La corruzione in Ucraina”. Molti rappresentanti di organizzazioni pubbliche sono stati invitati a questo evento e, naturalmente, l’Assemblea internazionale anticorruzione, guidata da Saenko Vyacheslav Leonidovich.

Gli organizzatori sono stati i fondatori dell’International Institute for Deep Democracy, Max e Ellen Schupbach, e il direttore esecutivo dell’Istituto in Ucraina.

  • Il Deep Democracy Institute, USA (Institute for Deep Democracy, USA) è un centro di ricerca e sviluppo che sviluppa capacità di leadership internazionale e modelli di coaching negli Stati Uniti, in Europa, in Africa, nei paesi dell’ex Unione Sovietica, nel Sud-est asiatico e nel Medio Oriente …
  • Max Schupbach e Ellen Schupbach sono leader riconosciuti a livello internazionale in leadership, conflittualisti, esperti nella risoluzione e nella prevenzione di conflitti e problemi internazionali, psicologi e consulenti aziendali.

Commenti iniziali sono stati dati al fondatore e presidente dell’Istituto per la democrazia profonda.


“… La corruzione è un argomento globale, che è probabilmente presente in ogni città in cui eravamo e dove lavoravamo. È come un supervirus in medicina, contro il quale non esiste una medicina. E dal punto di vista della democrazia, dal nostro punto di vista, notiamo una tale tendenza che guardiamo i nostri leader e ci aspettiamo da loro che dovrebbero risolvere questo problema globale. E penso che dovrebbero farlo. Bene, per quanto è possibile. E dalla mia esperienza pluriennale, lavorando con questo argomento in molti paesi, capisco che questo problema non si muove precisamente a causa dei processi di sistema in cui tutti noi prendiamo parte. E uno dei motivi per cui organizziamo questo forum è che tutti notino quanto lui stesso sia incluso in questo argomento globale e pensa: “cosa può fare lui stesso per cambiare in qualche modo la sua vita”. Spero , tutti possiamo imparare qualcosa qui insieme attraverso le tue storie, attraverso le nostre discussioni generali … “

Max Schupbach

Capo dell’OING “Assemblea internazionale anticorruzione”

La parola è stata data al capo della OING “Assemblea Internazionale Anticorruzione” Vyacheslav Saenko.

“In ogni caso, ovviamente, vogliamo trovare qualche tipo di strumento per noi stessi in modo che noi, i professionisti che sono qui in sala, possano svolgere più efficacemente le nostre attività, perché siamo chiamati” combattenti contro la corruzione “. Oggi sono impegnato in attività anti-corruzione in un’organizzazione pubblica dal 2007. E so una cosa. Che nessuno può aiutarci tranne loro. Ad oggi, la nostra organizzazione ha creato molti strumenti che possiamo condividere con le organizzazioni della comunità. E l’esperienza che abbiamo oggi, e l’esperienza internazionale, che impariamo dalla nostra organizzazione. Abbiamo sviluppato il Manifesto internazionale contro la corruzione, che afferma che solo combinando gli sforzi – ogni professionista nel nostro settore, possiamo combattere efficacemente la corruzione non solo nel nostro paese, ma in tutto il mondo “.

Altoparlanti

Il forum ha anche invitato relatori che hanno presentato la loro posizione sulla loro esperienza di vita.

Anastasia è un’attivista e partecipante, un facilitatore della riforma della polizia, dell’istruzione e della medicina. Parlando a un pubblico con una storia personale legata ai libri di testo scolastici, ha toccato l’argomento “La corruzione nelle scuole”.

Tina è un’artista. Ha condiviso la sua storia, che si è svolta a Lviv durante l’azione “Biennale di fiducia” (Day of Trust). Tina ha toccato il tema delle “bustarelle”.

Sergey è un rappresentante e responsabile del settore IT. Non una volta ha affrontato la corruzione “in forme diverse – direttamente e indirettamente”, e condiviso con i presenti la sua opinione sui cambiamenti che poteva provare su se stesso. L’apertura dell’azienda, la comunicazione con diversi enti di autogoverno, la capacità di risolvere molti problemi attraverso Internet – tutti questi sono cambiamenti molto grandi. “… D’altro canto, mentre osservo come la tecnologia consente di migliorare la situazione della corruzione nel paese, osservo anche che la tecnologia dall’altra parte si sta sviluppando. E se hai dei dubbi sul fatto di dare una bustarella o no, puoi semplicemente comprare il servizio da un avvocato, e lui stesso lo porterà a qualcuno di cui hai bisogno. O pagare un broker doganale, e farà sdoganamento rapido e più economico della tua auto … “

Una parola al pubblico del forum

Dopo brevi discussioni, la parola è stata data agli ascoltatori che desiderano raccontare qualcosa su se stessi o porre una domanda agli organizzatori …

Furono toccate diverse direzioni di corruzione, incluso il gas, di cui parlò il rappresentante dell’organizzazione per i diritti umani “Bagnet of the Nation”.

Vadim Cherkassy, presidente dell’organizzazione pubblica di Donetsk Legal Protection, che era presente al forum ed è riuscito a parlare con quasi tutti gli ambasciatori dell’Unione europea, ha espresso una domanda tradizionale che preoccupa tutti coloro che comprendono ciò che sta accadendo oggi nel paese.

“Perché finanzia la corruzione ucraina sotto forma di ogni tipo di assistenza umanitaria e di altro tipo? Il FMI fornisce assistenza al nostro stato, quasi il 70% delle quali va a società offshore … Tutti coloro che si sono incontrati con la protezione di grandi progetti conoscono anche la componente corruttiva esistente in quest’area di relazioni “.

Il fenomeno della corruzione esiste da molto tempo. Più di cento anni fa, Alexander Ivanovich Kirpichnikov (1845-1903) – uno storico letterario, filologo, professore a Kharkov, Novorossiysk e università di Mosca, un membro corrispondente dell’Accademia delle scienze una volta disse: “La corruzione è la corrosione del potere. Come la ruggine erode il metallo, così la corruzione distrugge l’apparato statale e separa i fondamenti morali della società. Il livello di corruzione è una sorta di termometro della società, un indicatore del suo stato morale e la capacità dell’apparato statale di risolvere problemi non nel loro interesse, ma nell’interesse della società. Proprio come la fatica corrosiva per un metallo significa abbassare il limite della sua resistenza, così per la società la fatica della corruzione significa abbassare la sua resistenza “.

Sfortunatamente, oggi la corruzione è presente in qualsiasi campo di attività. Quindi forse è ora di agire?

Please follow and like us:

19.04.2019


Previous Post

Next Post