International Anti-Corruption Assembly

RISULTATI DI ATTIVITÀ

Alla vigilia delle vacanze di Capodanno, vale a dire – il 25 dicembre 2019, si è tenuto presso la sede principale una riunione dei capi e dei rappresentanti delle filiali della ONG “International Anti-Corruption Assembly”, con sede in Ucraina.
 
L’incontro è condizionato dal tradizionale riassunto annuale delle attività della ONG “International Anti-Corruption Assembly” per l’anno, dall’analisi del lavoro svolto e dalla determinazione delle principali attività per l’anno successivo.
Vyacheslav Sayenko, segretario generale del Comitato centrale dell’Organizzazione pubblica “Assemblea internazionale anticorruzione”, interviene alla riunione.
Vyacheslav Sayenko
Nel suo intervento, ha sottolineato che il nuovo progetto, la piattaforma anticorruzione “Territory Without Corruction”, avviato dalla nostra organizzazione, sta costantemente espandendo la sua geografia e acquisendo popolarità ed efficacia reali.
 
Molte istituzioni della società civile sono state coinvolte in questa piattaforma, le cui attività sono in un modo o nell’altro legate alla protezione dei diritti e delle libertà dei cittadini garantiti dalla Costituzione dell’Ucraina.
 
Il segretario generale del Comitato centrale dell’Organizzazione pubblica “Assemblea internazionale anticorruzione” Vyacheslav Sayenko ha sottolineato che l’organizzazione non insiste affinché i cittadini si uniscano ai suoi membri, ma offre assistenza ad altre associazioni pubbliche nello sviluppo dei propri obiettivi statutari, dando a tali organizzazioni la capacità di pentirsi IACA
Victor Badia, presidente dell’ufficio di rappresentanza dell’Assemblea internazionale anticorruzione in Ucraina, si è rivolto al pubblico.
Виктор Бадия
Victor Badia
Nel suo discorso, ha sottolineato che molte diverse organizzazioni e cittadini si sono rivolti alla rappresentanza ucraina nel 2019.
 
È stato grazie alle consultazioni, che sono state costantemente svolte dall’organizzazione pubblica “International Anti-Corruption Assembly” su numerose richieste delle istituzioni della società civile e dei singoli cittadini, che sono state sollevate questioni importanti come la costruzione illegale di Kiev, il mancato rispetto degli obblighi assunti dalle autorità statali. in esercizio di alloggi incompiuti nell’ambito del programma “Affordable Housing” sulla strada. Zdolbunovskaya a Kiev, violazione del diritto dei cittadini ad un ambiente sicuro a causa del tentativo di distruggere il corpo idrico naturale – il lago Kachyne sulla riva sinistra della capitale, creazione di un ambiente sicuro per i cittadini a causa della costruzione illegale di una stazione di servizio multicombustibile (stazione di servizio BP) invece di una stazione di aria aperta attraversando la strada. Revutsky e Anna Akhmatova nel quartiere Darnytskyi di Kiev e molte altre dolorose violazioni del loro spazio vitale e della vita sicura per il popolo di Kiev.
 
Ha sottolineato che i membri dell’organizzazione pubblica “International Anti-Corruption Assembly” in Ucraina sono attivamente impegnati nello studio delle capacità delle istituzioni della società civile nel risolvere i problemi sociali.
 
Questo studio sulle attività delle istituzioni della società civile ha offerto l’opportunità di risolvere il problema del reinsediamento illegale di ostelli nel distretto Solomianskyi di Kiev e ha un precedente: una decisione della Corte suprema ucraina che vieta lo sfratto degli ostelli senza fornire loro altro spazio abitabile. Di Ucraina.
 
Sono le istituzioni della società civile che devono essere efficaci sollevamenti sociali nel potere dei membri degni del pubblico in merito alla reale capacità di cambiare la società in una direzione democratica.
Natalia Zubova, vice segretario generale del Comitato centrale dell’Organizzazione pubblica per la lotta alla corruzione, ha parlato dei risultati, che offre una combinazione efficace delle attività dei rappresentanti delle strutture governative e delle istituzioni della società civile.
Natalia Zubova
Nel suo discorso, ha citato l’esempio di fruttuosa cooperazione congiunta sulla prevenzione e la prevenzione di possibili manifestazioni di corruzione tra l’organizzazione pubblica “International Anti-Corruption Assembly” e il distretto Solomiansky a Kiev da parte dell’amministrazione statale sul memorandum di cooperazione firmato.
 
“Questo è il primo progetto pilota sulla cooperazione della” Power-community “in tandem in Ucraina, che speriamo possa essere supportato da altri verticali del ramo esecutivo guidato dal Presidente dell’Ucraina”, ha sottolineato il Vice Segretario Generale del Comitato Centrale dell’Organizzazione Pubblica “International Anti-Corruption.
 
Nel prossimo futuro informeremo i lettori del sito sui dettagli di questa cooperazione.
Nel suo intervento, il Commissario, il capo del dipartimento di consulenza legale dell’organizzazione, Valery Drychenko, ha parlato delle opportunità offerte dall’attività congiunta con i vari istituti della società civile.
Валерий Дрюченко - МАА
Valery Drychenko
Approfittando della possibilità di presenza simultanea di capi e rappresentanti di suddivisioni separate dell’organizzazione nelle regioni ucraine, Valeriy Drychenko ha attirato l’attenzione dei presenti al decreto del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky del 18 dicembre 2019 n. 909/2019 “Sul Consiglio per lo sviluppo delle comunità e dei territori” degli enti statali con gli enti locali di autogoverno su questioni di sviluppo delle priorità della politica regionale statale e meccanismi di sviluppo sostenibile delle comunità territoriali da parte del governo Ent norme della Carta e nuovi approcci nello sviluppo regionale, risolvendo problemi di sviluppo sociale ed economico delle unità amministrative.
 
Ha chiesto al presente di sostenere questa iniziativa del Presidente dell’Ucraina preparando progetti pertinenti per lo sviluppo delle comunità territoriali nelle regioni, che rappresentano i membri dell’organizzazione selezionando i progetti di sviluppo regionale più efficaci proposti dalle istituzioni della società civile.
Il rappresentante dell’unità separata dell’organizzazione nella regione di Volyn, capo del dipartimento distrettuale di Kovel Alexei Duda, ha invitato il segretario generale del comitato centrale, Vyacheslav Sayenko, a presentare al presidente dell’Ucraina una proposta corrispondente sulla fornitura permanente di informazioni all’ufficio del presidente dell’Ucraina dopo aver analizzato le proposte raccolte dell’organizzazione uffici di rappresentanza su temi identificati come settori prioritari di attività nelle riunioni del Consiglio delle Comunità e dello sviluppo dei territori sotto la presidenza STI Ucraina.
 
Oleksiy Duda, Vice Segretario Generale del Comitato Centrale della ONG Nataliya Zubova – nel suo discorso al Presidente dell’Ucraina presenta una proposta sulla presenza permanente dei rappresentanti dell’organizzazione pubblica “Assemblea internazionale anticorruzione” nei gruppi di lavoro del Consiglio delle Comunità e dei Territori sotto il Presidente dell’Ucraina, come definito nel Regolamento comunità e territori “, approvato con decreto presidenziale n. 909/2019.
  •  
La proposta è stata messa ai voti e sostenuta all’unanimità dai presenti.

Quindi, a ciascun rappresentante delle unità regionali dell’organizzazione è stata data una parola per far conoscere ai presenti i risultati raggiunti da queste unità regionali nel 2019.

Tradizionalmente, nel riassumere le attività dell’organizzazione, sono stati assegnati uffici regionali dell’organizzazione, che hanno mostrato i migliori risultati delle attività anticorruzione nel 2019.
 
Per la prima volta nella storia della IACA nel 2019, due rappresentazioni regionali sono state riconosciute come vincitrici, in base ai risultati del lavoro anticorruzione, l’ufficio di rappresentanza degli IAPA transcarpatica dell’IAA e la rappresentanza regionale nella regione di Odessa.

Il segretario generale del Comitato centrale Vyacheslav Sayenko ha consegnato ai capi di queste divisioni – Bogdan Alechko e Anatoly Kolomiyts – memorabili gagliardetti della “Migliore unità nel 2019”, e ha anche prorogato il mandato dei capi delle divisioni regionali dell’Organizzazione internazionale delle relazioni internazionali.

Di seguito faremo conoscere ai lettori del sito i risultati specifici di queste divisioni regionali dell’ONG “International Anti-Corruption Assembly”.
Il segretario generale del Comitato centrale Vyacheslav Sayenko ha ringraziato i partecipanti per il loro fecondo lavoro e ha augurato a tutti di incontrare le seguenti vacanze in famiglia, buona salute e prosperità.
 
Su suggerimento dei partecipanti, è stato deciso di tenere regolari conferenze online dei capi degli uffici regionali dell’organizzazione, dove si scambieranno esperienza, adegueranno i piani e affronteranno questioni urgenti.
 
Nelle pagine del sito tratteremo costantemente il lavoro delle nostre divisioni regionali, sia in Ucraina che all’estero.
Please follow and like us:

26.12.2019


Previous Post

Next Post

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *